Comunicati

Luca Zingaretti è “Il Re” nella nuova serie Sky Original

zingaretti-il-re

Lorenzo Mieli e The Apartment producono con Wildside, entrambe parte del gruppo Fremantle.

L’attore, fra i volti più amati di sempre della TV, sarà protagonista del primo prison drama italiano.

  • Otto episodi diretti da GIUSEPPE GAGLIARDI
  • Riprese fra Roma, Torino e Trieste
  • Primo ciak tra la fine del 2020 e l’inizio del nuovo anno

Sky annuncia una nuova produzione Sky Original, IL RE, il primo prison drama italiano. Protagonista assoluto Luca Zingaretti, in un ruolo lontanissimo da quelli che ne hanno fatto uno dei volti più conosciuti e amati della TV e del cinema italiani.

Lorenzo Mieli e The Apartment producono con Wildside, entrambe parte del gruppo Fremantle, la serie, in otto episodi diretti da Giuseppe Gagliardi (1992, 1993, 1994, Non Uccidere).

Il San Michele è un carcere di frontiera dove Bruno Testori, il Direttore, esercita la sua personale idea di giustizia, il suo quarto grado di giudizio, al di sopra della legge dei tribunali e dei codici di procedura penale. Perché dietro ogni detenuto c’è una storia, una vita deragliata: e anche se fuori dal carcere la prima a essere andata fuori dai binari è proprio la sua, dentro il San Michele Bruno è un sovrano assoluto. Spietato con chi lo merita, e inaspettatamente misericordioso con altri, sempre seguendo i principi della propria distorta e oscura morale. Ma quando il regno rischia di crollare, minacciato da un pericolo imminente, Bruno si troverà a combattere la guerra più difficile.

La sceneggiatura de Il Re è di Stefano Bises, Peppe Fiore, Bernardo Pellegrini, Davide Serino.

Primo ciak tra la fine dell’anno in corso e l’inizio del 2021, le riprese si svolgeranno fra Roma, Torino e Trieste. Il distributore internazionale de Il Re è Fremantle. 

Luca Zingaretti ha dichiarato: “Bruno Testori è un personaggio cupo, maestoso, contorto, controverso, un RE per l’appunto. Interpretarlo è una sfida che ho accettato subito e che mi affascina, seguendone lo sviluppo, di pagina in pagina sempre più”.

Nicola Maccanico, Executive Vice President Programming Sky Italia ha dichiarato: “Luca Zingaretti, attore tra i più popolari e amati, arriva nel mondo Sky, in un ruolo a tinte dark che non assomiglia a nulla che abbia già fatto, protagonista di una storia perfettamente calata nel presente e nella sua complessità. Questo è probabilmente quanto di più esplicativo possibile della direzione che abbiamo intrapreso col nostro lavoro sulla serialità, di come vogliamo estendere il perimetro dei nostri Originals e, più in generale, di qual è l’identità, la forza narrativa che cerchiamo per le nostre storie. Siamo quindi felici di avere con noi – specie in un ruolo tanto inedito – Luca, che ha abbracciato con entusiasmo una sfida enorme che ci appassiona. E siamo felici di condividere un nuovo, stimolante progetto con The Apartment e Wildside. Il Re sarà un’altra grande storia targata Sky, un racconto potente che terrà assieme un profondo realismo e alcune delle contraddizioni e paure del nostro tempo. Così potrà diventerà un nuovo punto di riferimento nel percorso di evoluzione della narrazione televisiva”.

Lorenzo Mieli, CEO di The Apartment, ha dichiarato: “Dar vita a una nuova serie e a un nuovo personaggio è sempre importante. Farlo con Luca Zingaretti protagonista è un passo davvero significativo nel panorama della serialità italiana. Per arrivare fin qui, fino a Il Re, ci sono voluti anni di lavoro insieme con Luca e gli scrittori. E ora siamo davvero felicissimi di dare vita con Sky al primo prison drama italiano e al suo protagonista: il controverso direttore di un carcere, dove nessuna delle leggi dello Stato ha valore, perché il bene e il male dipendono dal suo giudizio. Un uomo apparentemente forte, posseduto in realtà da un ingombrante dark side. Il Re è una sfida e, come dovrebbero sempre fare le buone serie e i personaggi originali, l’obiettivo è stupire e spiazzare gli spettatori”.

LUCA ZINGARETTI – Biografia

Dopo aver frequentato l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica a Roma, esordisce nei primi anni Ottanta come attore di teatro con i registi Ronconi, Mattolini e Sequi.

A cavallo degli anni Ottanta e Novanta, arrivano i primi ruoli cinematografici di cui ricordiamo, tra gli altri, Gli occhiali d’oro di Giuliano Montaldo, Il branco di Marco Risi e Vite strozzate di Ricky Tognazzi.

In campo televisivo, nel 1997 ottiene una prima visibilità, interpretando il boss mafioso Pietro Favignana nella miniserie di Giacomo Battiato La piovra 8 – Lo scandalo ma è nel 1999 che Luca Zingaretti, andando a vestire per la prima volta i panni di Salvo Montalbano – il commissario di polizia brusco e intelligente ideato dallo scrittore Andrea Camilleri, protagonista dell’omonima serie televisiva – ottiene una grande popolarità, sia in Italia che all’estero.

Alla fine degli anni Novanta è nel cast dei film Tu ridi di Paolo e Vittorio Taviani e L’anniversario di Mario Orfini, pellicole che gli valgono i primi riconoscimenti, con le candidature ai Nastri d’argento del 1999 (come attore non protagonista) e del 2000 (come migliore attore). Intanto, nello stesso anno debutta anche come regista nel documentario Gulu.

Successivamente, proseguendo l’interpretazione di Montalbano, Zingaretti continua a dividersi con successo tra piccolo e grande schermo. Al cinema prende parte a Texas 46 di Giorgio Serafini, Prima dammi un bacio di Ambrogio Lo Giudice, I giorni dell’abbandono di Roberto Faenza, A casa nostra di Francesca Comencini, Mio fratello è figlio unico di Daniele Luchetti e Sanguepazzo di Marco Tullio Giordana. Nel 2010 vince il suo primo Nastro d’argento come migliore attore non protagonista grazie ai ruoli in La nostra vita di Luchetti e Il figlio più piccolo di Pupi Avati. A partire dal 2011 lo vediamo tra gli altri ne La Kryptonite nella borsa di Ivan Cotroneo, Romanzo di una strage di Marco Tullio Giordana, Les vacances du petit Nicolas di Laurent Tirard, Perez di Edoardo De Angelis e Il Vegetale di Gennaro Nunziante.

Nella sua carriera non mancano le interpretazioni che ripercorrono la vita di personaggi realmente esistiti, le quali hanno sempre ottenuto un ottimo riscontro di pubblico e di critica. Nel campo televisivo, si segnalano Pietro Nenni nella mini-serie Il giovane Mussolini, Giorgio Perlasca in Un eroe italiano, Paolo Borsellino in I 57 giorni ed Adriano Olivetti in La forza di un sogno. Al cinema invece ha dato il volto a Don Pino Puglisi in Alla luce del sole di Faenza, che gli è valso un riconoscimento al Festival Internazionale del cinema di Karlovy Vary e una candidatura ai David di Donatello del 2005 (come miglior attore).

Il Teatro ha da sempre accompagnato la sua carriera professionale che lo vede impegnato nel duplice ruolo di attore e di regista e dopo aver concluso nel 2013 l’impegnativa tournée dello spettacolo La Torre d’avorio torna a confermare nel 2015 i sold out in tutta Italia con lo spettacolo The Pride. Attualmente è impegnato come regista per lo spettacolo The Deep Blue Sea in scena nella stagione 2018/2019 e nel 2020. 

ABOUT SKY ITALIA

Sky Italia, media company del gruppo Sky, leader dell’intrattenimento in Europa, è nata nel 2003 e distribuisce i suoi contenuti su diverse piattaforme tecnologiche.

Oltre alla tradizionale offerta via satellite, Sky propone altre due offerte pay tv: una via digitale terrestre e una via fibra. Attraverso l’ecosistema Sky Q, la soluzione che integra tutte le diverse tipologie di ricezione – satellite, fibra e digitale terrestre – Sky offre l’esperienza di visione più evoluta e coinvolgente di sempre, anche in 4K HDR, creando un unico ambiente di visione tra tutte le tv e i device connessi.

Con il servizio NOW TV Sky offre anche in streaming una selezione di contenuti di cinema, intrattenimento e sport.

Da giugno 2020 l’azienda offre ai suoi abbonati in 124 città italiane Sky Wifi, il servizio ultra broadband che cambia il modo di vivere la connettività grazie a una “broadband experience” radicalmente diversa. Con Sky Wifi, Sky propone una soluzione Triple Play – tv, internet, voce – innovativa, che consente di combinare un’offerta di contenuti di qualità e l’esperienza di visione di Sky Q con una connessione in fibra molto performante.

Il gruppo Sky, che da settembre 2018 è entrato nell’orbita di Comcast NBCUniversal, ha 24 milioni di abbonati in 7 paesi: Italia, Germania, Austria, Regno Unito, Irlanda, Spagna e Svizzera.

L’azienda promuove un business responsabile con l’attuazione su scala internazionale di progetti concreti per contribuire alla realizzazione di un futuro spettacolare anche nel mondo in cui noi tutti viviamo. Per questo il Gruppo è da sempre impegnato sulle tematiche ambientali. Sky è stata la prima media company Carbon Neutral per quanto riguarda le emissioni dirette, e adesso vuole andare avanti impegnandosi, attraverso la campagna Sky 0, a diventare Net Zero Carbon entro il 2030 in tutta la value chain. Inoltre, con il progetto Sky Ocean Rescue, l’azienda ha eliminato la plastica monouso dalle sedi e dal packaging dei propri prodotti. Anche Sky WiFi è entrata sul mercato nel pieno rispetto di questo impegno.

ABOUT SKY STUDIOS

Sky Studios porta sullo schermo le storie uniche e originali dei migliori talenti europei.

Sky Studios sviluppa, produce e finanzia film e serie TV drammatiche, commedie e documentari originali per i 24 milioni di utenti Sky, con 52 show scripted già in produzione. Sulla scia del successo di produzioni originali Sky, accolte da un grande consenso di critica tra cui Chernobyl, vincitrice di quattro Emmy, e Patrick Melrose, vincitrice di un Bafta, e di serie internazionali di grande successo di pubblico come Babylon Berlin e Riviera, Sky Studios è la nuova casa creativa per le produzioni originali Sky, come ad esempio The Third Day con Jude Law, ZeroZeroZero, dai creatori di Gomorra e The New Pope, diretto dal regista premio Oscar Paolo Sorrentino.

Sky Studios non si ferma mai: è sempre alla ricerca di voci nuove che raccontino storie spettacolari mai sentite, mentre lavora a collaborazioni creative con i migliori autori, produttori e interpreti del panorama odierno, per portare al pubblico storie originali e innovative.

Grazie a gestione dei talenti e capacità di produzione in tre Paesi (Regno Unito, Germania e Italia), Sky Studios conosce i gusti del pubblico locale di tutta l’Europa meglio di chiunque altro e ha in programma di raddoppiare, come minimo, i suoi investimenti in contenuti originali entro il 2024, con il pieno supporto e sostegno di Comcast NBC Universal.

Sky Studios investe nell’economia della cultura e nel settore della produzione mondiale con partecipazioni azionarie in dieci società di produzione tra il Regno Unito e gli USA, tra le quali spiccano Love Productions, ideatore del programma Great British Bake-Off, e Jupiter Entertainment, il principale produttore di reality crime degli USA, ideatore dell’acclamatissimo e duraturo Snapped. Sky Studios ha investito in specialisti fattuali di elevata qualità come Blast Films e True North Productions, in un esperto di entertainment e format quale Znak & Co (USA e Regno Unito), in un produttore specializzato in storia naturale come True to Nature e nei business in crescita di Sugar Films, Avanti Media, Chrysalis Vision e Talos Films (USA).

Sky Studios è stato lanciato a giugno 2019. Il gruppo dirigente è composto da Gary Davey (Chief Executive Officer), Jane Millichip (Chief Commercial Officer), Caroline Cooper (Chief Finance Officer), Cameron Roach (Director of Drama UK), Jon Mountague (Director of Comedy UK), Nils Hartmann (Director Original Production Sky Italia) e Marcus Ammon.

ABOUT THE APARTMENT

The Apartment è una società fondata nel 2020 da Lorenzo Mieli e fa parte del gruppo Fremantle, tra i principali creatori, produttori e distributori internazionali di contenuti scripted e unscripted. The Apartment nasce per sviluppare e creare serie e film di scala globale investendo nell’acquisizione di proprietà intellettuali e in accordi esclusivi con autori e talenti internazionali. The Apartment si posiziona sul mercato come incubatore di grandi progetti la cui produzione esecutiva, una volta sviluppati e finanziati, è realizzata da un network di società partner. The Apartment, tra le altre cose, firma con Wildside serie come The New Pope di Paolo Sorrentino, L’amica Geniale – Storia del nuovo cognome di Saverio Costanzo e We Are Who We Are di Luca Guadagnino e ne svilupperà gli eventuali seguiti. CEO unico della società è Lorenzo Mieli.

ABOUT WILDSIDE

Creata nel 2009, la Wildside ha prodotto film premiati con talenti quali Bernardo Bertolucci, Marco Bellocchio e Saverio Costanzo, partecipando ai più importanti festival del settore in Europa (Cannes, Venezia, Berlino). La società ha prodotto anche molte commedie di successo tra cui la vincitrice agli European Film Award 2014 per la Miglior Commedia “La mafia uccide solo d’estate” di Pif e il film italiano più visto del 2018 “Come un gatto in tangenziale” di Riccardo Milani con la coppia comica formata da Paola Cortellesi e Antonio Albanese.

La Wildside si afferma anche nel panorama delle serie tv producendo per HBO “The Young Pope” e “The New Pope” del Premio Oscar Paolo Sorrentino;  “L’amica Geniale” di Saverio Costanzo, tratto dalla tetralogia di Elena Ferrante; il debutto televisivo dello scrittore Niccolò Ammaniti “Il Miracolo” che raccoglie un grande successo di pubblico e critica; la prima e la seconda stagione de “La mafia uccide solo d’estate”; la prima serie tv scritta, diretta e interpretata da Antonio Albanese, “I Topi” e la serie di Luca Guadagnino “We Are Who We Are”. La Wildside è ora in produzione con la serie TV “Anna” di Niccolò Ammaniti.

Wildside è parte di Fremantle, tra i più grandi creatori, produttori e distributori di prodotti televisivi al mondo.


Ufficio Stampa Sky

Isabella Ferilli
346 7207561
isabella.ferilli@skytv.it

 
Claudio Zago
345 7647878
claudio.zago.tpf@skytv.it

Ufficio Stampa The Apartment/Wildside

Daniela D’antonio
dantonio@wildside.it


Federica Ceraolo
3409172947
federica.ceraolo@gmail.com

Chi siamo

advtrade
Il Talento, sul tuo schermo

Casa di produzione cinematografica fondata a Roma nel 2009, Wildside ha prodotto film d’autore - con Bernardo Bertolucci, Marco Bellocchio, Saverio Costanzo - e serie TV, come l’acclamato “The Young Pope”, il debutto televisivo del regista premio Oscar Paolo Sorrentino con protagonista Jude Law. Wildside è parte di Fremantle, tra i più grandi creatori, produttori e distributori di prodotti televisivi al mondo.

VISITA IL SITO